Ricerca Operativa (162AA)

Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale

a.a. 2016/2017

Antonio Frangioni

Lo scopo del corso è quello di fornire una panoramica (per quanto necessariamente ristretta) sui principali aspetti teorici e pratici inerenti alla costruzione di modelli matematici di sistemi reali, con particolare riferimento ai modelli di ottimizzazione, ed alla loro soluzione algoritmica.
Verranno presentate le proprietà matematiche alla base di alcune delle principali tecniche algoritmiche per la soluzione di tre grandi classi di problemi di ottimizzazione, in ordine cresciente di difficoltà: problemi di cammino e flusso su reti, problemi di programmazione lineare, e problemi di ottimizzazione combinatoria. Verranno discusse le proprietà che rendono alcuni di questi problemi "facili" ed altri "difficili", e l'impatto che esse hanno sugli algoritmi risolutivi disponibili. Verranno inoltre discusse le problematiche relative alla costruzione di modelli matematici che coniughino (per quanto più possibile) la rispondenza del modello alla situazione reale rappresentata con la risolubilità computazionale dello stesso, fornendo tecniche ed esempi applicativi che consentano allo studente di acquisire la capacità di modellare autonomamente i problemi con gli strumenti che attualmente sono considerati tra i migliori in pratica.

PROGRAMMA DEL CORSO

  1. Problemi e Modelli (4 ore)

  2. Grafi e Reti di flusso (18 ore)

  3. Programmazione Lineare (18 ore)

  4. Ottimizzazione Combinatoria (20 ore)

(Le ore indicate includono le esercitazioni)

Testi di riferimento

Appunti del corso

I seguenti argomenti presenti negli appunti non fanno parte del programma del corso per l'anno corrente:

Altri testi consultabili

  1. Massimo Pappalardo, Mauro Passacantando "Ricerca Operativa", Plus, 2010

  2. F.S. Hillier, G.J. Lieberman, "Introduzione alla ricerca operativa", Franco Angeli, Milano (1999)

Propedeuticità

Per iscriversi all'esame (comprese le prove scritte) è necessario aver verbalizzato gli esami di Algebra Lineare ed Analisi Matematica II. Come richiesto dal CCS, il controllo su queste propedeuticità sarà stretto e senza eccezioni.