L'impostazione di un Sistema per la Qualità ha come obiettivo la capacità strutturata di definire gli obiettivi (sulla base di esigenze opportunamente identificate), di programmare e sviluppare le azioni necessarie per raggiungerli e di controllare continuamente il grado di rispondenza dei risultati agli obiettivi stessi. L'attività di autovalutazione (del sistema per la qualità) permette di attivare un meccanismo stabile di continuo miglioramento della qualità intesa nella sua accezione di servizio rispondente alle esigenze di clienti e parti interessate (studenti, realtà locale, società ecc.)

I Corsi di Studi in Informatica della Facoltà di Scienze MM.FF.NN. dell'Università di Pisa vantano una lunga tradizione in termini di autovalutazione e di sistema per la gestione della qualità. Dall'anno accademico 1995/96 all'anno 2000-2001, il Diploma Universitario in Informatica, nel contesto del progetto CAMPUS, ha definito una corposa documentazione e, annualmente, ha condotto una valutazione (sia interna che esterna) della qualità delle sue attività.

Con l'avvio dei nuovi corsi di studi (laurea triennale+laurea specialistica biennale) vi è stata una profonda rivisitazione dell'organizzazione universitaria. La commissione di autovalutazione (delegata dal Consiglio dei Corsi di Studi in Informatica) è quindi attiva nella ridefinizione del Sistema Qualità per il corso di laurea di I livello in informatica, anche partecipando a progetti di valutazione a carattere nazionale (CAMPUSone) e regionale.

Documentazione del Sistema per la Qualità

La commissione di autovalutazione coordina la predisposizione della seguente documentazione:

  • Rapporto di Autovalutazione 2006 (30.07.2007) (rapporto 2006, appendici al rapporto 2006 redatto in conformità al Modello CRUI 2006)
  • Integrazione al Rapporto di Autovalutazione 2004 (30.06.07) (Documento integrativo consegnato il 30.06.2007 in risposta alle prescrizioni CRUI)
  • Rapporto di Autovalutazione 2005 (30.07.2006) (rapporto 2005, appendici al rapporto 2005 redatto in conformità al Modello CRUI 2005)
  • Integrazione al Rapporto di Autovalutazione 2004 (30.06.06) Documento integrativo consegnato il 30.06.2006 in risposta alle prescrizioni CRUI
  • Integrazione al Rapporto di Autovalutazione 2004 (documentazione integrativa consegnata il 31.12.2005 in risposta alle prescrizioni CRUI
  • PEER Review del 24 febbraio 2005: lucidi presentati
  • Rapporto di Autovalutazione 2004 del Corso di Laurea in Informatica (rapporto 2004 redatto in conformità alla modello CAMPUSone)
  • PEER Review del 25-26 giugno 2003: lucidi presentati
  • Rapporto di Autovalutazione 2003 del Corso di Laurea in Informatica (rapporto 2003 redatto in conformità alla modello CAMPUSone)
  • Politica per la Qualità, definisce le linee di politica per la qualità che il corso di laurea intende perseguire (responsabile: presidente Consiglio dei CdS, stato del doc.: versione 4.0 del 6/6/2006)
  • Manuale della Qualità, definisce la struttura del Sistema Qualità, le modalità di erogazione della didattica e dei servizi, le modalità di controllo del processo formativo (responsabile: comm. autov., stato del doc.: versione 4.0 del 6/6/2006)
  • Piano della Qualità, definisce gli obiettivi di periodo (responsabile: presidente Consiglio dei CdS, stato del doc.: bozza, versione precedente del documento)
  • Organigramma del CdS, definisce i compiti delle funzioni del CdS (responsabile: presidente Consiglio dei CdS, stato del doc.: versione 1.0 del 6/6/2006, versione grafica)
  • Rilevazione delle esigenze, scheda per la rilevazione delle esigenze formative
  • Le procedure operative dettagliano le azioni da compiere per lo svolgimento di particolari attività:
    • Procedura di gestione dei progetti di Laurea di I livello (responsabile: comm. progetti di laurea, stato del doc.: versione 2.0 del 18/1/2002)
    • Procedura di gestione della documentazione e delle registrazioni (responsabile: segr. didattica, stato del doc.: bozza, versione corrente della bozza)
    • Procedura di gestione del database degli studenti e dei laureati (responsabile: presidente del Consiglio dei CdS, stato del doc.: bozza, versione corrente della bozza)
  • Le linee guida presentano i criteri generali suggeriti per lo svolgimento di particolari attività:
    • Linee guida per la progettazione dei corsi (responsabile: comm. didattica, stato del doc.: bozza, versione precedente del documento)
    • Linee guida alla definizione e selezione di metriche per la qualità (responsabile: presidente Consiglio dei CdS, stato del doc.: bozza, versione precedente del documento)