La laurea in Informatica consente la prosecuzione, senza debiti formativi, verso le Lauree Specialistiche in Informatica, in Tecnologie Informatiche, in Informatica per l’Economia e per l’Azienda e in Matematica e consente inoltre di partecipare all’Esame di Stato per l’abilitazione alla professione di ingegnere junior (Albo professionale – Sezione B degli Ingegneri junior – Settore dell’informazione). I laureati in Informatica svolgeranno attività professionali negli ambiti della progettazione, organizzazione e gestione di sistemi informatici, nelle imprese produttrici di tecnologia per l’informazione e per le reti di comunicazione. Opereranno attivamente nelle amministrazioni e nei laboratori che adottano sistemi informatici nelle proprie organizzazioni. Tra le posizioni più richieste l’analista programmatore e sistemista, il consulente commerciale, l’esperto di logistica per le imprese, l’esperto in linguaggi e tecnologie multimediali, l’esperto di sicurezza dei sistemi informatici, l’esperto di sistemi informativi territoriali, il progettista di architetture software, il progettista di software applicativo, il progettista e amministratore di basi di dati e sistemi informativi, il progettista e amministratore dei siti Web.

Percentuale di impiego nei neolaureati