Le proposte di tirocinio vengono presentate dalle aziende/enti del territorio regionale e nazionale, e da docenti, tecnici, o amministrativi dell'Università collegandosi al link sotto indicato e sottomettendo elettronicamente l’apposita form nella quale sono descritte le caratteristiche del progetto e i prerequisiti richiesti.
L’azienda/ente che per la prima volta voglia presentare una proposta di tirocinio deve avere un'apposita convenzione con il Dipartimento di Informatica oppure con la Facoltà di Scienze mm.ff.nn. o con l’Ateneo di Pisa.

Per gli studenti della classe 26 il tirocinio formativo può avere un valore di 12 o 18 crediti formativi universitari (CFU), corrispondenti ad una durata di circa 300 o 450 ore di lavoro complessivo, rispettivamente.
Per gli studenti della classe L-31 il tirocinio formativo ha un valore di 12 crediti formativi universitari (CFU), corrispondenti ad una durata di circa 300 ore di lavoro complessivo.
Lo studente, durante il tirocinio, è seguito da uno o due tutori.

Per svolgere il progetto, lo studente deve essere iscritto al terzo anno e deve avere al massimo 18 crediti (escluso il progetto) di esami ancora da sostenere.
Per fare richiesta di tirocinio, lo studente può consultare l'albo dei progetti, scegliere le proposte di suo interesse e contattare per e-mail i proponenti (azienda/ente o docente/tecnico) allegando un breve curriculum in cui si evidenziano gli interessi e le eventuali conoscenze accessorie e chiedendo un incontro per un colloquio.
Al termine del colloquio lo studente ed il proponente hanno la possibilità di firmare il documento di accettazione del tirocinio.